Come Scanner Di Lavoro

0
4

La risoluzione e l’Interpolazione

Prev

ACCANTO

La precisione del motore passo-passo determina la direzione y frequenza di campionamento.

Scanner di variare la risoluzione e la nitidezza. La maggior parte flatbed scanner sono dotati di un hardware vero risoluzione di almeno 300 x 300 punti per pollice (dpi). Lo scanner dpi è determinato dal numero di sensori in una singola riga (direzione x, velocità di campionamento) del CCD o CIS matrice per la precisione del motore passo-passo (direzione y frequenza di campionamento).

Per esempio, se la risoluzione è di 300 x 300 dpi e scanner in grado di acquisire una lettera-documento di dimensioni, quindi il CCD ha 2,550 sensori disposti in ogni riga orizzontale. Un single-pass scanner avrebbe tre di queste righe, per un totale di 7,650 sensori. Il motore passo-passo nel nostro esempio, è in grado di muoversi, con incrementi pari a 1/300ths di un pollice. Allo stesso modo, uno scanner con una risoluzione di 600×300 ha una matrice CCD con 5.100 sensori in ogni riga orizzontale.



La maggior parte degli scanner dispone di un area di scansione, che è formato letter (8.5×11 pollici, 21.6×27.9 centimetri), legal (11×14 cm, 27.9×35.6 centimetri).

HowStuffWorks.com

La nitidezza dipende principalmente dalla qualità dell’ottica utilizzata per rendere la lente e la luminosità della sorgente di luce. Un luminoso della lampada allo xeno e di alta qualità obiettivo di creare un molto più chiaro, e quindi più nitida, l’immagine di una lampada fluorescente e obiettivo di base.

Naturalmente, molti scanner proclamare risoluzioni del 4,800×4,800 o anche 9,600×9,600. Per ottenere una risoluzione hardware con un x-direzione frequenza di campionamento di 9.600 richiederebbe una matrice CCD di 81,600 sensori. Se si guardano le specifiche, queste risoluzioni elevate, di solito sono etichettati software avanzato, risoluzione interpolata o qualcosa di simile. Che cosa significa?

L’interpolazione è un processo che il software di scansione utilizza per aumentare la percezione di risoluzione di un’immagine. Lo fa con la creazione di pixel maggiore tra quelli effettivamente acquisiti tramite la matrice CCD. Questi pixel sono una media dei pixel adiacenti. Per esempio, se l’hardware risoluzione 300×300 e risoluzione interpolata è 600×300, quindi il software è l’aggiunta di un pixel tra una scansione con un sensore CCD in ogni riga.

Un altro termine utilizzato quando si parla di scanner è la profondità di bit, detta anche la profondità di colore. Questo si riferisce semplicemente al numero di colori che lo scanner è in grado di riprodurre. Ogni pixel richiede 24 bit per creare standard di vero colore e praticamente tutti gli scanner sul mercato a sostegno di questa. Molti di loro offrono bit profondità di 30 o 36 bit. Ancora soltanto di uscita a 24-bit di colore, ma di eseguire l’elaborazione interna a selezionare la migliore scelta di colori disponibili in aumento tavolozza. Ci sono molte opinioni in merito al fatto che vi è una notevole differenza di qualità tra di 24, 30 e 36 – bit scanner.