Cina ripete la domanda per il ripristino di NOI le tariffe per l’affare – Canadese Business

0
126

PECHINO — la Cina prevede la STATUNITENSE per il rollback di alcune tariffe sulle esportazioni come parte di un accordo commerciale, un giornale ufficiale ha detto lunedi, ribadendo di Pechino insistenza che il Presidente Donald Trump, l’amministrazione sarà “flessibile” e “ragionevoli”.

Il Partito Comunista giornale Global Times ha pubblicato diversi articoli lunedì sottolineato che non ci sarebbe alcun accordo senza una promessa per la fase di tariffe imposte da Washington.

Ha citato funzionari dicendo che la Cina di acquistare azienda Americana di prodotti e l’importo “potrebbe essere sostanziale, ma non può promettere un numero specifico accordo perché la quantità deve essere basata su esigenze di mercato.

I commenti vengono in mezzo di negoziati su un preliminare di “Fase 1” accordo finalizzato a risolvere il 18-mese-vecchio tariffario guerra tra i due più grandi economie.

“Il rollback delle tariffe è un must. La Cina-commerciale degli stati UNITI per la guerra (era) istigata dagli stati UNITI con le tariffe, in modo che le tariffe devono essere tagliati prima,” il giornale cita Wei Jianguo, un ex ministro del commercio Cinese, come dicendo.

Ha detto che la Cina era già affrontando temi quali la protezione della proprietà intellettuale, gli investimenti esteri regolamenti e l’apertura dei suoi mercati finanziari in modo indipendente dei negoziati commerciali.

I funzionari cinesi in precedenza ha detto che il lato degli stati UNITI ha accettato di ritirare gradualmente le tariffe dei progressi fine alla disputa del commercio e della tecnologia. Il lato degli stati UNITI, non ha confermato che.

La scorsa settimana, entrambi i lati suggerito che stavano vicino a trovare un accordo. Il Vice Premier cinese Liu ha detto che Lui aveva invitato senior funzionari degli stati UNITI a Pechino per ulteriori colloqui. Trump ha detto che il negoziato è in loro “battute finali” dei negoziati.

Che era prima che la Cina ha reagito con indignazione a Briscola decisione di firmare una legislazione di sostegno ai diritti umani di Hong Kong. I funzionari non hanno ancora specificato come e se Pechino seguire, attraverso le minacce di “contromisure.”

Tuttavia, nella giornata di lunedì un portavoce del Ministero degli Esteri ha annunciato che la Cina non consente più la Marina degli stati UNITI a visitare Hong Kong. Ha anche annunciato, non specificato sanzioni contro i gruppi pro-democrazia in rappresaglia per il Congresso degli stati UNITI del passaggio dei diritti umani bollette, tra cui Human Rights Watch e il National Endowment for Democracy.

Nuova U.S. le tariffe sono fissate a calci in molti Cinesi di prodotti, tra cui computer portatili e smartphone, come Dic. 15. Un preliminare di accordo potrebbe evitare che. Ma promettendo di non attuare la prossima tranche di tariffe non sarebbe sufficiente, il Global Times detto.

Mi dice che c’è una “scelta ragionevole” per tromba rollback di alcune tariffe per il primo contratto e lasciare gli altri per dopo, per “salvare l’ottica dei tassi negli USA clima politico e salva la fase di un affare.”

Elaine Kurtenbach, L’Associated Press