Malta leader a dimettersi tra proteste su reporter di morte in canada

0
347

La VALLETTA, Malta — Primo Ministro Maltese Joseph Muscat ha detto alla nazione di domenica notte che si sarebbe dimesso nel mese di gennaio, a seguito di pressioni da cittadini arrabbiati per la verità circa il 2017 autobomba che ha ucciso un anti-corruzione giornalista.

In un messaggio televisivo, Muscat ha detto di aver informato di Malta, il presidente che sarà lui a chiudere come leader del direttivo del Partito Laburista il Gen. 12 e che “nei giorni dopo ho dimettersi da primo ministro”.

Ore prima, quasi 20.000 Maltese protestato all’esterno di un palazzo di giustizia della capitale, la Valletta, chiedendo che egli passo verso il basso il più grande affluenza di quasi quotidianamente proteste nelle ultime settimane.

“Come primo ministro, ho promesso due anni fa, che la giustizia avrebbe fatto anche nel caso dell’omicidio di Daphne Caruana, Galizia” di Muscat, ha detto, cominciando il suo discorso, aggiungendo che “oggi sono qui per dirvi che ho mantenuto la mia parola.”

Ma l’uccisione del reporter famiglia contesa di Muscat partenza non soddisfare quelli della nazione, che hanno determinato che la corruzione e il clientelismo tra politici e figure imprenditoriali di essere sradicato.

“La gente sarà ancora una volta sulle strade di domani”, ha annunciato uno dei suoi figli, Matteo Caruana Galizia, che è anche un giornalista.

Muscat ha sostenuto che “giustizia è fatta”.

Egli ha osservato che, oltre a tre persone arrestate subito dopo il bombardamento per lo svolgimento dell’attacco, ora c’è “qualcuno accusato di essere il principale dietro questa uccisione.”

Muscat è stato in riferimento a importanti Maltese imprenditore Yorgen Fenech, che nella notte di sabato, è stato chiamato in giudizio con l’accusa di presunta complicità nell’uccisione e di presunti organizzazione e finanziamento del bombardamento. Fenech inserito motivi di innocenza.

Muscat, ex capo dello staff di Keith Schembri, presumibilmente legato all’uccisione. Schembri è stato tra i membri del governo di mira da Caruana Galizia del giornalismo investigativo. Schembri, che si è dimesso la scorsa settimana, è stato arrestato nella sonda, ma poi rilasciato. Egli nega il misfatto.

Il primo ministro ha detto che l’indagine continua.

Ucciso giornalista aveva scritto molto circa il sospetto di corruzione politica, circoli aziendali e l’Unione Europea nazione, un attraente finanziari rifugio per molti investitori.

Tra i suoi obiettivi erano quelli di Muscat politico cerchio interno, compresi quelli nel suo Gabinetto. Caruana Galizia è stato oggetto di azioni legali da parte di alcuni soggetti, a livello di governo. Mentre molti festeggiato il suo come un anti-corruzione campione, un po ‘ sull’isola i cui rapporti esposto disprezzato il suo lavoro.

“Ribadisco il mio più profondo rammarico che una persona, che, con tutte le sue le qualità positive e negative e contributo verso la democrazia del nostro paese, è stato ucciso in modo brutale,’ Muscat, ha detto.

“Le sensazioni di autentica tristezza e rabbia per questo omicidio sono giustificate. E non accetterò mai che qualcuno trasmette un segnale che in qualche modo lui o lei è per giustificare questo omicidio”, il primo ministro ha detto.

Muscat usato il suo discorso per lodare il suo mandato successi, tra cui la forte crescita economica e diritti civili, anche legalizzato il matrimonio e l’adozione per le coppie dello stesso sesso.

Riferendosi al giornalista che uccide, il primo ministro ha detto, “Questo caso non è possibile definire tutto ciò che il nostro paese è e ciò che abbiamo realizzato insieme.”

Il partito di opposizione sequestrato il risentimento verso il governo tangibile della protesta.

“Muscat non capire la rabbia della gente,” ha detto Adrian Delia, leader dell’opposizione, Partito Nazionalista. Né si capisce la “responsabilità politica,’ Delia contesa.

“Lui non ha capito che Daphne Caruana Galizia omicidio ha avuto luogo a causa della lentezza delle nostre istituzioni,’ Delia ha detto dopo di Muscat discorso.

Parlamento europeo i legislatori sono dovuti a visitare Malta nei prossimi giorni, in mezzo a preoccupazioni circa il funzionamento dello stato di diritto, l’isola Mediterranea nazione.

Muscat ha colpito una nota difensiva, dicendo: “le Nostre istituzioni sono forti, e loro funzione.”

Lavoro dispone di una confortevole maggioranza in Parlamento, che indica che un nuovo leader del partito potrebbe diventare premier senza bisogno di elezioni nazionali. Che può contrastare l’opposizione del partito conservatore, le speranze di governare la nazione.

Muscat, eletto la prima volta come primo ministro nel 2013, è al servizio del suo secondo mandato.

Fenech aveva chiesto l’immunità da procedimenti giudiziari promettendo di rivelare informazioni circa i funzionari di governo. La sua offerta per l’immunità è stata respinta prima da Muscat in proprio e, più tardi, da Muscat e Armadio.

I partecipanti di domenica in di protesta effettuate le foto di quelli che ha ucciso i giornalisti di cartelli con le ultime parole che ha scritto sul suo blog poco prima di salire nella sua auto, che era stato fatto esplodere nei pressi della sua abitazione. “La situazione è disperata”, aveva scritto riferendosi a quello che ha portato alla luce con il suo scavare nel sospetto di corruzione diffusa a Malta, politiche ed economiche. Sui manifesti, i manifestanti aggiunto la parola “ancora” prima ”disperati.”

Apposta per il palazzo di giustizia porte erano copie di una foto di Schembri in posa il presunto intermediario era chiaro dove e quando è stata scattata la foto.

Il presunto go-tra, Melvin Theuma di recente è stata concessa l’immunità da procedimenti giudiziari in cambio della rinuncia dettagli su chi era dietro l’attentato.

Anche arrabbiare di Muscat avversari è stato il ripristino della domenica di Chris Cardona come ministro dell’economia. Cardona aveva sospeso stesso la scorsa settimana dopo essere stato interrogato dalla polizia che indaga sull’omicidio. Come Schembri, Cardona ha sempre insistito sul fatto che egli è estraneo al caso.

Stefano Calleja, L’Associated Press